Dal mondo

Coronavirus: due studenti guadagnano più di 11mila euro vendendo maschere

Coronavirus: due studenti guadagnano più di 11mila euro vendendo maschere

Due studenti universitari inglesi hanno guadagnato più di 10.000 sterline (quasi 11.000 euro) semplicemente vendendo maschere per il viso su eBay, affermando di aver semplicemente “trovato una lacuna nel mercato” durante l'epidemia del coronavirus.

Gabriel Becker, che frequenta la Twynham Sixth Form, ha raccontato che l'ispirazione gli è venuta da War Dogs, un film interpretato da Jonah Hill e Miles Teller in cui due amici d'infanzia traggono profitto dalla guerra diventando commercianti di armi internazionali.

Becker si rese conto di poter guadagnare un po' di soldi vendendo le mascherine alla gente, facendo corda con il suo amico Luke Gamble, 18 anni, uno studente dell'Accademia di musica moderna di Bournemouth.

Becker ha raccontato:

“Stavo guardando le notizie sul coronavirus e guardando l'acquisto delle mascherine ho notato che i prezzi erano esorbitanti. Ho controllato bene e ho notato che non c'erano molte persone a venderle, ho trovato quindi un mercato totalmente vuoto e con pochissima concorrenza”

Così, i ragazzi hanno deciso di acquistare maschere da fornitori spagnoli e in brevissimo tempo sono riusciti a vendere 400 pezzi guadagnando oltre 4600 sterline (5500 euro).

Il costo di ogni singola confezione da 10 maschere è costata al duo circa 17 centesimi, sostenendo di aver guadagnato al momento oltre 10.000 sterline.

Di certo i due studenti hanno avuto fiuto per gli affari, bisogna dargliene atto, anche se in molti non hanno approvato il loro gesto. Non sono mancate infatti alcune critiche a riguardo. Voi cosa ne pensate? Credete abbiano fatto bene? Ditecelo come sempre tra i commenti

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio