Dal mondo

Bisnonna di 103 anni celebra la sconfitta del coronavirus con una birra!

Bisnonna di 103 anni celebra la sconfitta del coronavirus con una birra!

L'anziana signora di 103 anni degli Stati Uniti ha celebrato la sconfitta del coronavirus nel miglior modo possibile: aprendo una bottiglia di birra fresca.

La famiglia di Jennie Stejna temeva il peggio quando la centenaria di Massachetsus iniziò a mostrare i sintomi da Covid-19.

È stata la prima persona nella sua casa di cura a contrarre il virus e di conseguenza è stata immediatamente spostata in ospedale appena ha iniziato ad avere la febbre.

La nipote Shelley Gunn ha riferito ai giornali che Jennie non aveva la minima idea di cosa fosse il coronavirus o che una pandemia si stesse abbattendo sul nostro pianeta. Tuttavia era consapevole che la sua salute non era tra le migliori.

Il nipote Adam Gunn, chiese a Jennie Stejna quando ormai si pensava non ci fossero troppe speranze durante le cure se fosse pronta ad andare in paradiso, la risposta spiazzò tutti: “In inferno, sicuramente!”

Nonostante tutto però, le sue condizioni sono miracolosamente migliorate e i medici alla fine hanno dichiarato la sconfitta del virus tre settimane dopo essere stata infettata.

Quale miglior modo di festeggiare quindi se non con una bella birra fredda?

Le foto della centenaria con in mano la sua birra hanno fatto il giro del mondo dopo essere stata caricata sui social media, dove ha attirato addirittura l'attenzione di un birrificio americano. L'azienda di birra Coors Light ha infatti deciso di regalare alla signora 150 latine, sicuri che le possano durare ancora per un bel po'.

NEWS DAL MONDO

Webradio