Dal mondo

Il villaggio medievale in Toscana sommerso per anni riemergerà nel 2021!

Il villaggio medievale in Toscana sommerso per anni riemergerà nel 2021!

Un borgo medievale nascosto sul fondo di un lago in provincia di Lucca, pare a breve tornerà a vedere la luce, attirando sicuramente a sé diversi visitatori.

Il bordo che si trova in Fabbriche di Careggine, è stato sommerso dalle acque vicino a una diga idroelettrica dal 1947, ma è rimasto in perfetta forma sotto il lago artificiale per anni e ora, pare che a breve si potrà tornare di nuovo a visitarlo.

Il villaggio fu fondato nel tredicesimo secolo da un gruppo di fabbri, diventando rapidamente noto per le ferriere prodotte lì.

Divenne un “villaggio fantasma” tra il 1947 e il 1953 in seguito alla costruzione della diga alta 92 metri sul torrente Edron. La zona fu evacuata e sommersa sotto decine di metri d'acqua.

Ora, la città potrebbe riemergere mentre la diga viene prosciugata per lavori di manutenzione. Questo avvenimento è accaduto ben quattro volte da quando la diga è stata creata e ogni volta che le acque si sono ritirate, la chiesa e i diversi edifici del vecchio villaggio si insinuano stranamente dal passato fino ai giorni nostri.

L'ultima volta che ciò accadde era il lontano 1994 e migliaia di turisti da tutto il mondo si sono riversati sul sito per visitare il borgo.

La chiesa, il cimitero e il ponte all'interno e fuori dalla città sono praticamente ancora in piedi e le foto scattate sono già diventate virali nel web, incuriosendo anche diversi possibili futuri visitatori.

L'anno prossimo quindi, potrebbe tornare definitivamente alla luce. Ad annunciarlo è stata recentemente Lorenza Giorgi, figlia dell'ex sindaco del comune garfagnino di Vagli di Sotto, con un post su Facebook, notizia confermata anche dall'Enel!

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio