Dal mondo

Barista riceve una mancia di 74K dollari dopo essersi rifiutato di servire una donna senza maschera

Barista riceve una mancia di 74K dollari dopo essersi rifiutato di servire una donna senza maschera

Un barista ha recentemente ricevuto più di 74.000 dollari dopo che una donna lo ha fatto vergognare per aver rifiutato di servirla dal momento che non indossava la mascherina.

Amber Lynn Gilles, era in una filiale di Starbucks a San Diego, in California, negli Stati Uniti, quando l'uomo si è rifiutata di servirla.

La donna ha quindi fatto una foto al barista e l'ha pubblicata sulla sua pagina Facebook lo scorso 22 giugno.

“Si è rifiutato di servirmi perché non indosso una mascherina”, ha detto: “la prossima volta aspetterò la polizia e porterò un'esenzione medica.”

La California ha richiesto ai residenti di indossare mascherine nella maggior parte degli ambienti chiusi e all'aperto quando non è possibile l'allontanamento sociale.

La donna ha rapidamente raccontato su Facebook con un post l'accaduto, criticata in seguito da una vagonata di utenti poiché il ragazzo stava semplicemente seguendo le politiche aziendali.

Dopo il post pubblicato da Amber Lynn Gilles, un ragazzo, Matt Cowan ha creato una pagina di Crowdfounding per raccogliere fondi per il barista, Lenin Gutierrez.

Inizialmente la raccolta fondi aveva come obiettivo quello di raggiungere 1.000 dollari per Gutierrez, ampiamente superato grazie alla generosità della gente, raggiungendo oltre 10.000 dollari!

Gutierrez ha successivamente espresso la sua gratitudine attraverso un video sulla sua pagina Facebook.

“È così scioccante vedere qualcosa del genere diventare così importante in soli pochi minuti”, ha detto ringraziando tutti coloro che lo hanno sostenuto.

Ha poi spiegato l'incidente dal suo punto di vista, raccontando che la donna, Gilles, disse a Gutierrez che non aveva bisogno di una mascherina e in quel momento il ragazzo le avrebbe mostrato un foglio in cui affermava che i clienti dovevano indossare mascherine all'interno del locale.

Tuttavia, prima che Gutierrez potesse spiegare la politica aziendale, ha raccontato che la donna aveva già iniziato a maledirlo ribadendo che non aveva bisogno di utilizzare la maschera.

Più tardi dopo l'accaduto, Amber Lynn Gilles, tornò nel negozio per chiedere il nome del ragazzo scattandogli una foto.

“Pensavo sarebbe finita li”, ha fatto sapere il Gutierrez, “non sapevo che saremmo arrivati fino a questo punto.”

Nel frattempo oltre ai 10.000 dollari, la gente ha continuato a donare alla pagina di crowdfunding e Cowan ha deciso di cambiare l'obiettivo finale da 1000 dollari a 75.000 dollari e al momento oltre 5.7000 persone hanno donato!

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio