Dal mondo

Cinema galleggiante a Parigi? L'idea perfetta per il distanziamento sociale

Cinema galleggiante a Parigi? L'idea perfetta per il distanziamento sociale


Parigi è nota per essere la città dell'amore, ma sta per diventare ancora più romantica grazie a un cinema galleggiante dove gli appassionati del cinema potranno godersi un appuntamento su barche che rispettano le distanze sociali.

L'allestimento sarà attivo solo per una notte, il 18 luglio nell'ambito di Paris Plages, un evento annuale organizzato dalla capitale francese e che vede installate spiagge temporanee lungo la Senna e il Bassin de la Villette.

Cinéma sur l'Eau, noto anche come cinema sull'acqua, è stato creato dalla catena cinematografica Mk2 in collaborazione con Häagen-Dazs e onora il fatto che le sale cinematografiche siano state autorizzate a riaprire in Francia a seguito del lockdown causato dal coronavirus.

Fino a 300 locali saranno accolti nel bassin de la Villette per guardare “Le Grand Bain”, una commedia su un gruppo di uomini che fondano una squadra di nuoto sincronizzata, su un grande schermo installato sul lato dell'acqua.

Il Bassin de la Villette è il più grande specchio d'acqua artificiale di Parigi che collega il canale dell'Ourcq al canale Saint-Martin.

Inoltre per garantire il rispetto delle misure di sicurezza sul distanziamento sociale, 150 spettatori potranno godersi lo spettacolo comodamente su 38 barche elettriche, mentre altri 150 potranno guardare il film su sedie a sdraio distribuite a terra.

Ogni barca può ospitare da quattro a sei persone, con gruppo che devono essere costituiti da familiari o amici per garantire che gli ospiti non vengano messi a rischio dal virus mescolandosi con estranei.

Guardereste mai un film comodamente su una barca? Ditecelo come sempre tra i commenti sotto l'articolo.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio