Dal mondo

Coppia di terrapiattisti tenta di salpare vero i confini del mondo, ma qualcosa non va secondo i piani

Coppia di terrapiattisti tenta di salpare vero i confini del mondo, ma qualcosa non va secondo i piani

Tanti di noi hanno dovuto annullare i propri piano in questo periodo che si tratti di un matrimonio o una vacanza e di certo, viaggiare fino ai confini del mondo per scoprire se la terra sia effettivamente piatta è tra quei progetti non proprio fattibili ultimamente.

Un gruppo di terrapiattisti aveva programmato di salpare per una crociera in Antartide, dove si aspettavano di trovare un gigantesco muro di ghiaccio e scoprire quindi cosa circonda il nostro cosiddetto pianeta piatto, ma è stato bloccato in partenza senza possibilità di viaggiare.

Una coppia Italiana invece ha deciso di intraprendere in prima persona il gigantesco viaggio, salpando da Lampedusa. La coppia Veneziana ha venduto la propria auto per acquistare una barca a Termini Imerese, allo scopo di trovare finalmente il confine del mondo.

Purtroppo però, il viaggio non è andato secondo i piani, poiché seguendo la bussola, sono invece finiti a Ustica, non troppo lontano da dove erano partiti e di certo non il confine del mondo.

Secondo Salvatore Zichichi, medico del Ministero della Salute che ha aiutato la coppia dopo essersi persi, stavano usando una bussola per trovare la loro strada. La cosa sicuramente ironica è proprio l'uso della bussola per orientarsi, uno strumento che funziona sulla base del magnetismo terrestre, un principio che solitamente i terrapiattisti rifiutano.

Ovviamente la coppia è stata subito messa in quarantena, prima però di tentare nuovamente la fuga e successivamente essere riportata in quarantena... di nuovo!

NEWS DAL MONDO

Webradio