Dal mondo

L'esercito americano schiera cani robot a guardia della base aeronautica

L'esercito americano schiera cani robot a guardia della base aeronautica

L'aviazione americana ha recentemente utilizzato cani robotici per difendere i perimetri della base aeronautica di Nellis mentre veniva condotto un test sul campo.

Il test dell'ABMS (Advanced battle Management System) di questo mese prevedeva i modelli Vision 60, realizzati da Ghost Robotics.

Sul loro sito la società afferma:

“Stiamo rivoluzionando la robotica con le gambe e il mercato dei veicoli terrestri senza pilota altamente agili e veloci telecomandati e autonomi per applicazioni militari, di sicurezza nazionale, di pubblica sicurezza e aziendali”.

Sebbene progettati per missioni di intelligence, sorveglianza, ricognizione, ispezione remota, mappatura ecc..., questi cani robot solo la soluzione per qualsiasi caso d'uso con la scelta specifica di sensori radio e persino ridimensionare il robot in base a requisiti specifici concedendo in licenza i nostri progetti di riferimento.

“I cani ci danno immagini dell'area, il tutto mantenendo i nostri difensori più vicini all'aereo”, così il capo di stato maggiore dell'aeronauticamilitare, Charles Brown jr. ha voluto giustificare l'uso di questi robot.

Forse il futuro a cui i film ci hanno abituato si sta avvicinando, ma diteci come sempre la vostra a riguardo tra i commenti.

NEWS DAL MONDO

Webradio