Dal mondo

Donna rischia 10 anni di carcere dopo essere andata in giro per bar con i sintomi del Covid

Donna rischia 10 anni di carcere dopo essere andata in giro per bar con i sintomi del Covid

Un'operaia militare statunitense potrebbe trovarsi di fronte a una pigione in Germania dopo che, secondo quanto riferito, ha fatto il giro di diversi bar del paese mentre soffriva dei sintomi del coronavirus.

I media tedeschi hanno rintracciato una foto della donna americana, conosciuta come Yasmin A, dopo aver infettato almeno 23 dei suoi colleghi e esposto 710 persone al virus.

Le autorità locali stanno ora cercando di mettere alla prova coloro che sono stati esposti.

La ventiseienne è andata a festeggiare nonostante fosse in attesa dei risultati dei test, essendo tornata da una vacanza in Grecia con mal di gola.

Se le accuse saranno confermate, dopo le indagini per lesioni personali colpose aperte dal pubblico ministero di Monaco, potrebbe ritrovarsi dietro le sbarre.

Secondo l'avvocato Arndt Kempgens:
“Dal punto di vista dell'intento condizionale, questo può portare anche alla responsabilità penale per lesioni personali intenzionali e pericolose secondo la sezione 223 del codice penale e la pena potrebbe andare da sei mesi a dieci anni di carcere”.

Secondo una conferenza stampa tenutasi a Garmisch-Partenkirchen, tre dei potenziali 710 contatto sono risultati positivi al virus, mentre altri 300 risultati dei test sono ancora in sospeso.

I tre confermati infetti sono due americani e un tedesco.

Non una bella situazione per la donna che rischia a questo punto davvero grosso, vi terremo informati su ulteriori novità a riguardo.

NEWS DAL MONDO

Webradio