Dal mondo

All'asta l'ex casinò di Donald Trump per farlo saltare in aria

All'asta l'ex casinò di Donald Trump per farlo saltare in aria

Atlantic City sta mettendo all'asta la possibilità di far saltare in aria un intero edificio, ma non uno qualunque, bensì una ex proprietà di Donald Trump.

Un fortunato offerente infatti avrà l'onore di poter far esplodere gli esplosivi dell'ex casinò di Trump, grazie all'asta organizzata dal Boys & Girls Club di Atlantic City, con la speranza di riuscire a raccogliere circa 1 milione di dollari in beneficenza.

Il casinò Trump Plaza è stato aperto nel 1984, ma è stato chiuso nel 2014. Da allora l'edificio è stato lasciato a marcire e decadere e gli sviluppatori lo hanno destinato alla demolizione.

Il sindaco di Atlantic City, Marty Small ha dichiarato:

“Diversi momenti iconici di Atlantic City si sono verificati nel casinò, Donald Trump ha apertamente preso in giro la città, dicendo che si è fatto molti soldi per poi andarsene. Volevo sfruttare la demolizione di questo luogo per raccogliere fondi per beneficenza”.

Donald Trump infatti si è staccato da Atlantic City nel 2009 e ha praticamente tagliato ogni legame con l'area, tuttavia però, riceve ancora una commissione del 10% poiché i tre casinò hanno il suo nome.


Il casinò negli ultimi anni si è deteriorato a tal punto da diventare pericoloso, con grandi pezzi di detriti staccatosi dalla torre dell'hotel, colpendo il suolo in diverse occasioni.

L'idea quindi di fare un'asta per demolire l'edificio è non solo realizzata a fin di bene, ma sicuramente soddisfacente per chi riuscirà ad accaparrarsi questa occasione.

NEWS DAL MONDO

Webradio