Dal Mondo

Finge di essere un killer per farsi spazzare la neve davanti a casa

Finge di essere un killer per farsi spazzare la neve davanti a casa

Ucraina, villaggio di Grybova Rudnya, la neve da record seppellisce le strade e un abitante, stanco di protestare per la mancata pulizia della sua via, decide di ricorrere a uno strategemma, che si rivelerà decisamente eccessivo.

L’uomo infatti ha chiamato la polizia, confessando di avere appena accoltellato a morte il fidanzato della madre e chiedendo un pronto intervento immediato perché preoccupato della degenerazione della situazione.

Il particolare che ha fatto pensare subito a qualcosa di strano, è stata la precisazione del presunto omicida prima di riattaccare il telefono: ha sottolineato che sarebbe stato necessario uno spartineve per pulire la strada, diversamente le forze dell’ordine non avrebbero potuto raggiungere la sua casa.

La polizia, senza pensarci due volte, ha raggiunto l’abitazione dell’uomo con un semplice suv e quindi senza l’intervento dello spazzaneve, scoprendo così l’inganno.

Il finto killer dovrà ora rispondere dell’accusa di procurato allarme, oltre che pagare una salatissima multa.

Ma armarsi di una pala e di olio di gomito, no?

NEWS DAL MONDO

Webradio