Dal Mondo

Uccide il fidanzato e ne cucina i genitali

Uccide il fidanzato e ne cucina i genitali

Lui le rivela che vuole sposare un’altra ragazza, lei ci rimane piuttosto male e che fa?

Non solo lo uccide, ma gli taglia i genitali e li cucina in un piatto tipico del suo paese per servirlo candidamente agli amici.

Succede in Marocco, dove la donna, una trentenne apparentemente senza disturbi mentali, decide di vendicarsi del fidanzato di 10 anni più giovane, facendone letteralmente sparire le tracce.

Dopo averlo ucciso infatti, stando ai rapporti della Polizia, non solo ha smembrato il corpo per cucinare i genitali in una pietanza tipica del Baharain normalmente a base di riso biryani e pollo (in questo caso sostituito dai gioielli del defunto), ma ha dato in pasto ai suoi cani tutto il resto.

Quel che la Polizia ha trovato sono state le ossa vicino alla cuccia degli animali e un dente dentro a un frullatore in cucina.

La donna, di fronte all'evidenza, ha confessato quindi l’omicidio e tutta la procedura messa in atto per far sparire ogni traccia della vittima, e prima del processo verrà sottoposta a perizia psichiatrica.

Nessuna dichiarazione da parte degli amici, ignari cannibali loro malgrado.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio