Dal Mondo

Vaginal rejuvenation: l'ultimo trend tra le donne

Vaginal rejuvenation: l'ultimo trend tra le donne

Cosa non si fa per ingannare il passaggio del tempo?

L’avanzare degli anni è inesorabile, con rughe, cedimenti della pelle, e capelli che diventano da grigi a bianchi: ma c’è un altro effetto che tempo ed eventi provocano sul corpo femminile ed è l’invecchiamento della vagina.

L’ultima moda in fatto di interventi chirurgici estetici riguarda infatti il ringiovanimento della vagina, o vaginal rejuvenation, ed è una pratica destinata a crescere, come dimostrano i dati della Acumen Research.

La labioplastica esiste da diverso tempo, soprattutto negli States, dove veniva incluso nel pacchetto di ringiovanimento generale, e già le sorelle Kardashian ne hanno usufruito per apparire, nell’intimità, più sexy e prestanti.

Il vero boom è avvenuto nel 2020 e ha interessato non solo gli Stati Uniti, ma anche la Gran Bretagna, dove il quotidiano The Sun riportava l’aumento delle richieste di molte giovani donne ai propri genitori di finanziare un intervento che potesse rendere la loro vagina più armoniosa.

Quindi le motivazioni sono le più disparate: dal desiderio di cancellare i segni del tempo, per effetto dell’allungamento della vita sessuale media, a quello di sistemare eventuali danni provocati da uno o più parti naturali, fino alla voglia di rendere perfetta la vagina, eliminando ad esempio difformità delle grandi labbra o scarso turgore, e così via.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio