Dal Mondo

Polemiche sulla divisa della Nazionale di calcio

Polemiche sulla divisa della Nazionale di calcio

Sono appena state presentate, che già fanno discutere.

Le nuove divise della nazionale di calcio azzurra, disegnate da Giorgio Armani, non sembrano aver riscontrato il meritato successo.

Sui social sono infatti arrivati commenti tipo “sembrano la nazionale dei cuochi” o “benvenuti al Grand Hotel”: insomma, in generale il disappunto dei tifosi è palese, ma quello che in tanti non hanno capito è la citazione che Armani avrebbe fatto disegnando linee pulite, morbide, eleganti, da tutti evidentemente mal interpretate.

La nuova divisa infatti vuole essere un omaggio all’indimenticabile Enzo Bearzot e alla sua classe innata: la giacca azzurro bianca con il collo (così contestato) alla coreana, in cotone leggero, e il pantalone morbido, nero, vogliono esprimere la fierezza, la dignità e la grinta che da sempre contraddistinguono l’Italia e il suo popolo.

Molti per fortuna anche i pareri illustri positivi, come quello del presidente della FIGC Gabriele Gravina, che ha affermato che la nuova divisa unisce le tre principali caratteristiche di questa Nazionale, così giovane, elegante e determinata.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio