Dal Mondo

Monopattino esplode e muore un ventenne

Monopattino esplode e muore un ventenne

Drammatico incidente a Singapore, in un ascensore di un palazzo della zona residenziale, dove un monopattino, probabilmente a causa di un malfunzionamento elettrico, è esploso provocando un incendio.

Due famiglie avrebbero visto la vittima, un ragazzo di 20 anni, uscire dall’ascensore avvolto dalle fiamme e si sarebbero precipitate con dei secchi d'acqua per spegnere il fuoco che lo stava divorando; al loro arrivo i vigili del fuoco hanno spento completamente le fiamme e hanno messo al sicuro l’area, evacuando i circa 90 residenti del palazzo, a scopo precauzionale.

Il giovane, trasportato ancora cosciente al Khoo Teck Puat Hospital, è poi deceduto in seguito alle gravi ustioni riportate.

La polizia locale avrebbe quindi aperto un’indagine sulle cause dell’incidente mortale, benché le fonti ufficiali abbiano già riferito di un probabile malfunzionamento elettrico del monopattino che ha provocato una vera e propria esplosione, che a sua volta ha dato vita all'incendio.

Molti testimoni hanno riferito di un forte boato che ha preceduto le fiamme ed è proprio stato il rumore a richiamare diverse persone sui ballatoi delle scale; ma per il giovane, subito soccorso, non c'è stato nulla da fare.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio