Dal Mondo

Identificato il molestatore della giornalista

Identificato il molestatore della giornalista

Diretta di Toscana TV all’esterno dello Stadio Castellani di Empoli, appena dopo la fine della partita Empoli - Fiorentina.

Greta Beccaglia, giornalista, sta svolgendo il proprio lavoro quando alcuni tifosi in uscita dallo stadio, incuranti delle telecamere accese, iniziano a molestarla, dandole prima una pacca sul sedere, poi rivolgendole apprezzamenti pesanti.

Una situazione al limite del paradosso, con la Beccaglia che continua imbarazzata la diretta e il conduttore dallo studio che, per tranquillizzarla, le dice di non prendersela, minimizzando così l’accaduto.

Come ha spiegato la giornalista, le molestie erano iniziate già fuori dalla diretta, sottolineando come sia difficile per una giovane donna lavorare in serenità.

Sconvolta e impaurita, la Beccaglia ha sporto denuncia e la polizia, incrociando le varie immagini con quelle delle telecamere di sorveglianze dello stadio, ha già individuato il responsabile delle molestie: si tratterebbe di un tifoso della Fiorentina, ristoratore della provincia di Ancona, che avrebbe già chiesto scusa per il gravissimo gesto, dimostrandosi molto dispiaciuto.

A giustificare un comportamento inaccettabile, a suo dire, la rabbia provata in seguito alla sconfitta della Fiorentina: un po’ scarsa, a nostro modo di vedere, come scusa…

Oltre alla denuncia per violenza sessuale (la pacca sul sedere sarebbe stata preceduta da diversi palpeggiamenti), il tifoso verrà sottoposto a DASPO per stigmatizzare un episodio grave, inaccettabile e non ripetibile.

La polizia sta indagando anche sull’identità degli altri tifosi responsabili delle molestie alla Beccaglia.

NEWS DAL MONDO

Se mi paghi, ti contagio

Dal Mondo

Se mi paghi, ti contagio

Non c’è limite alla follia. Le ultime news arrivano sull’argomento del secolo, il Covid, e avvisano ...

Webradio