Dal Mondo

Tiene un pezzo di plastica nel naso per 37 anni

Tiene un pezzo di plastica nel naso per 37 anni

Mary McCarthy, di Christchurch, Nuova Zelanda, aspetta ben 37 anni prima di farsi rimuovere il pezzo di un giocattolo che, quando era bambina, si era infilato in una narice.

Spesso i bambini combinano le cose più impensate, come infilarsi minuscoli giochi nel naso e poi nascondere tutto ai genitori, per paura di essere sgridati.

Mary aveva 8 anni e stava giocando con la sorellina più piccola, quando si infila una pedina del gioco delle pulci in una narice, senza più riuscire a sfilarla.

Chi se lo ricorda il gioco delle pulci? Era composto da tanti piccoli dischetti di plastica che, appoggiati per terra, venivano fatti saltare con l’aiuto di un disco più grande da tenere in mano, cercando di far compiere loro un percorso ben definito.

Mary, per paura delle conseguenze, non dice nulla ai genitori, arrivando perfino a dimenticare la presenza di quel pezzo di plastica gialla nel suo corpo.

All’età di 45 anni, quando inizia ad avere strane perdite dal naso, un raffreddore costante e qualche difficoltà respiratoria, Mary decide che è giunta l’ora di disfarsene, sottoponendosi a un intervento chirurgico durante il quale la pedina è stata spinta lungo il naso ed estratta dalla bocca.

NEWS DAL MONDO

Se mi paghi, ti contagio

Dal Mondo

Se mi paghi, ti contagio

Non c’è limite alla follia. Le ultime news arrivano sull’argomento del secolo, il Covid, e avvisano ...

Webradio