Dal Mondo

Si masturba violentemente e finisce in ospedale

Si masturba violentemente e finisce in ospedale

Un ventenne svizzero di Winterthur è stato ricoverato in terapia intensiva a seguito di una masturbazione troppo violenta, che ha provocato una rara condizione respiratoria nota come pneumomediastino spontaneo.

Il suo caso, effettivamente piuttosto singolare, è stato citato in una edizione della rivista medico scientifica Radiology Case Reports, dove si fa riferimento alla condizione di pneumomediastino spontaneo, vale a dire aria all’interno del mediastino, lo spazio mediano all’interno della cavità toracica e compreso tra i due polmoni.

In genere questa situazione si verifica quando si vomita, nei casi di asma, dopo un esercizio fisico particolare, durante il travaglio e per assunzione di droghe: non è letale, è piuttosto rara, porta a difficoltà respiratorie anche severe, ed è più diffusa nei soggetti giovani e maschi.

Il ventenne, che dopo una pratica di autoerotismo si è accorto di avere gravi difficoltà respiratorie e il viso gonfio, si è recato al pronto soccorso, dove gli hanno diagnosticato il pneumomediastino e lo hanno prontamente ricoverato per un giorno intero in terapia intensiva.

Insomma, troppo ardore!!!

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio