Dal Mondo

Cosa succede ai piercing nelle autopsie

Cosa succede ai piercing nelle autopsie

Lo ammettiamo, l’argomento è un po’ macabro, ma decisamente curioso.

Recentemente Gerald Ledford, un anatomopatologo, ha pubblicato un video sul suo canale TikTok che ha ottenuto 1,4 milioni di visualizzazioni.

Molto seguito da coloro che desiderano avere dettagli un po' morbosi sulle autopsie, Ledford in questo ultimo video spiega esattamente cosa succede ai piercing quando si muore e si rende necessario un esame autoptico.

Ebbene, pare che esista solo una zona del corpo che richieda la rimozione del gioiello e, manco a farlo apposta, in un modo non proprio gentile.

Se i vari anelli ai capezzoli, al naso, alle orecchie, alle sopracciglia e alle parti intime rimangono al loro posto anche post mortem, il piercing alla lingua crea particolari problemi a chi deve eseguire un’autopsia, dal momento che impedisce letteralmente una accurata ispezione del cavo orale.

Come si risolve la cosa?

Levando completamente la lingua: questa dichiarazione, che pare sia assolutamente vera, ha shoccato il folto pubblico di Ledford.

Ma del resto, come ha sottolineato nel suo video l'anatomopatologo, nessuno è tornato indietro per lamentarsi...

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio