Dal Mondo

La pipì nel piazzale costa 5mila euro

La pipì nel piazzale costa 5mila euro

Scappa la pipì, sono le 4 del mattino, non c’è nessuno in giro e c’è un desolato parcheggio: in quanto di voi, almeno una volta nella vita, hanno ceduto alla tentazione di farla in un piazzale?

Per il 29enne originario di Mariano Comense, la decisione di fermarsi e fare la pipì in un parcheggio di Verano Brianza è costata una maxi multa di 5mila euro.

I Carabinieri che si trovavano a passare in zona per i classici controlli di routine, hanno semplicemente applicato l’articolo 726 del Codice Penale che prevede una multa minima di 5mila euro fino a un massimo di 10mila, per coloro che in luogo pubblico o esposto al pubblico, compiano atti contrari alla pubblica decenza (come ad esempio urinare).

Insomma, una pipì che era meglio portarsi a casa.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio