Dal Mondo

Sorpreso a masturbarsi, rischia la deportazione

Sorpreso a masturbarsi, rischia la deportazione

Un uomo sta rischiando di essere espulso dall’Australia dopo essere stato sorpreso a masturbarsi all’interno della sua auto in un luogo assolutamente isolato.

Il 26enne di origini nepalesi si era trasferito dalla Tasmania a Hobart, dove lavora come autista di food delivery dal 2021.

Una mattina, terminato regolarmente il proprio turno, il giovane decide di fermarsi a Rosny Park, dove, dopo aver accuratamente verificato di essere da solo, inizia a masturbarsi.

Probabilmente non si è accorto del sopraggiungere di un impiegato comunale, avvicinatosi all’auto per informarlo che non avrebbe potuto parcheggiare lì e cogliendolo sul più bello.

Segnalato alla Community Corrections, il 26enne è stato giudicato a rischio di recidiva e potrebbe addirittura essere inserito nel registro degli autori di reati sessuali, oltre a essere espulso dal Paese.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio