Dal Mondo

Bombardare la plastica per ottenere diamanti

Bombardare la plastica per ottenere diamanti

Un modo decisamente originale per riutilizzare la plastica, e di certo meno dannoso del lasciarla sparsa nell’ambiente.

Un team di ricercatori dello SLAC National Accelerator Laboratory della California, ha utilizzato un potente raggio laser sulla plastica PET, quella per intenderci delle classiche bottigliette di acqua e bibite, generando un’onda d’urto così potente da ridurre il materiale in minuscoli diamanti.

Oltre ad aiutare gli scienziati a meglio comprendere le dinamiche di pianeti come Urano e Nettuno, dove idrocarburi ed elevate temperature porterebbero a risultati simili, l’esperimento presenta diverse applicazioni interessanti, soprattutto in ambito medicale, e risolverebbe in parte il problema dello smaltimento della plastica.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio