Pelozoo

Attenzione a questi “colpi di testa”!

Attenzione a questi “colpi di testa”!

I cani lo fanno comunemente: appena svegli, mentre giocano, dopo essersi stirati i muscoli e perfino dopo la pappa, ma soprattutto dopo il bagnetto.

Lo scuotere della testa in un cane coinvolge spesso anche tutto il corpo: insomma, è come se il peloso con questo comportamento si resettasse, levandosi di dosso stanchezza o polvere o semplicemente gocce d’acqua in eccesso.

E per quanto vigorose siano le scrollate, se non sono ossessive e ripetute non c’è motivo di preoccuparsi.

Ma cosa fare invece se oltre a essere un movimento molto frequente, è accompagnato da altri comportamenti inusuali come la testa perennemente reclinata, un nervosismo improvviso o guaiti accorati se toccato?

In questi casi è bene rivolgersi al veterinario per approfondire la questione perché, dopo aver escluso una possibile zecca a importunare il peloso, potrebbero esserci problemi di maggiore gravità, come una infezione alle orecchie.

Il canale uditivo del cane è un ottimo ricettacolo di sporcizia, soprattutto se trascurato da noi umani (avete mai controllato le orecchie del vostro peloso e, se necessario, le avete mai pulite con cura?); il ristagno di sporco e batteri possono provocare un’otite che porta a dolori più o meno intensi.

Le orecchie sono luoghi umidi dove i batteri fanno festa, soprattutto in caso di cani come i segugi, i cocker, e tutte quelle razze dove le orecchie hanno dimensioni ragguardevoli o se sono ricoperte abbondantemente dal pelo.

Oltre a sporco e batteri, dovremmo controllare la eventuale presenza di corpi estranei, soprattutto dopo una passeggiata in un prato o in un bosco: le spighe sono ahimè note per intrufolarsi dove non dovrebbero, con conseguenze spesso drammatiche.

Dopo una prima accurata disamina, il peloso deve quindi essere portato dal veterinario, che procederà a un esame più approfondito per escludere ad esempio polipi nel canale uditivo o infiammazioni particolari.

In genere la tempestività in questi casi preserva l’udito (e la tranquillità) del nostro peloso che, una volta rimosso l’eventuale corpo estraneo e terminata una eventuale terapia antibiotica, potrà tornare a scrollarsi in serenità, ma solo alla bisogna!

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio