PeloZoo

Tenete i pelosi al fresco!

Tenete i pelosi al fresco!

Se c’è una stagione in cui bisogna prestare maggior attenzione allo stato di salute del nostro cane, quella è sicuramente l’estate, quando le temperature salgono notevolmente e il rischio di shock termico è elevato.

I cani, che portano una temperatura basale molto più alta della nostra, soffrono terribilmente il caldo e possono entrare facilmente in ipertermia, una condizione che può risultare purtroppo fatale se protratta nel tempo.

Avete presente quei poveri cani che muoiono di caldo perché lasciati in auto sotto al sole?

Senza arrivare a questi drammatici eccessi, un cane può provare sensazioni di forte disagio anche in casa o in passeggiata, soprattutto se noi umani non prestiamo attenzione alle temperature.

In estate le passeggiate devono essere fatte quando le temperature sono accettabili, e quindi al mattino presto e alla sera al crepuscolo, per evitare non solo la calura ma anche asfalto o pietre roventi (il cane non porta le scarpe, ricordatevelo! E se volete fare una prova, camminate a piedi scalzi a mezzogiorno sul marciapiede…).

L’idratazione è fondamentale: controllate sempre che la ciotola dell’acqua sia piena e che l’acqua sia fresca e pulita.

Se avete un giardino o un terrazzo, potete pensare di fare una doccia rinfrescante al peloso, affinché la temperatura corporea si abbassi e possa provare un po’ di sollievo nelle giornate particolarmente afose; volendo si può lasciare a disposizione una di quelle piscinette per bambini, così che il cane possa bagnarsi ogni volta che lo desidera o che ne sente la necessità.

La cuccia fresca è un altro elemento molto importante ma vi sarete già accorti che, al rientro soprattutto da passeggiate o da sessioni di gioco, il peloso tenderà a rinfrescarsi sdraiandosi sul pavimento.

Se il vostro amico è anziano o soffre più di altri il caldo, esistono tappetini refrigeranti che si raffreddano ogni volta che il peloso ci si siede sopra, senza bisogno di elettricità; sono molto utili anche durante viaggi in macchina un po’ lunghi.

Uno snack rinfrescante è un’altra soluzione vincente e potete farlo direttamente in casa: dal cubetto di ghiaccio che il peloso leccherà e consumerà lentamente, ai gelati confezionati apposta per lui (congelando del brodo di pollo o un frullato di frutta fresca), è possibile alleviare la calura in maniera semplice ed economica.

E se nonostante tutte queste precauzioni il cane dovesse presentare stordimento, lentezza nei movimenti, affanno o peggio perdita di coscienza, il consiglio è di chiamare subito il veterinario e, nell’attesa, rinfrescarlo con asciugamani bagnati messi su tutto il corpo e sulle zampe, idratarlo se possibile e sistemarlo al fresco.

NEWS DAL MONDO

Webradio