PeloZoo

Ma sì, rotoliamoci nel fango!!!

Ma sì, rotoliamoci nel fango!!!

Sono davvero pochi i cani che resistono alla tentazione di infilarsi in una pozzanghera e di rotolarcisi dentro, meglio ancora se c’è del fango.

E mentre loro sono così contenti, eccitati, inesauribili e irrimediabilmente sporchi, noi iniziamo a pensare a strategie di ingresso in doccia o nella vasca da bagno senza trasformare la casa in un disastro.

Ma perché ai cani piace così tanto il fango?

Se siamo in estate, il motivo banalmente è legato alla frescura che ne deriva: più che l’acqua, il fango è una soluzione efficace per rinfrescarsi rapidamente e allontanare la calura per un po’ di tempo.

Ma alla base è tutta una questione di istinto: non dimentichiamo che il cane è un predatore, benché abbia perso molto di questa indole con l’addomesticamento.

Rotolarsi nel fango o nello sporco, è il modo più immediato per mascherare il proprio odore al fine di poter fare degli agguati alle prede.

I cani, tra di loro, si annusano per capire chi sono o per riconoscersi, e spesso lo fanno anche con noi umani.

Oltre al fango ahimè esistono anche le deiezioni degli altri animali e questo aspetto è molto noto a chi porta spesso a passeggio il proprio cane in campagna o nei boschi.

Il quadrupede non esiterà a rotolarsi vigorosamente su ogni pipì o cacca di altro animale che incontra sul suo cammino, godendone in maniera a noi inspiegabile.

Benché disgustoso, questo comportamento è assolutamente normale e retaggio delle suo origini da cacciatore.

Insomma, lasciatelo fare, per lo meno nel fango.

Anche se poi impazzirete a pulirlo, soprattutto se ha il pelo lungo, lui sarà davvero tanto tanto felice.

NEWS DAL MONDO

È salvo il Buon Natale

Dal Mondo

È salvo il Buon Natale

Retromarcia per la Commissione UE, che per il momento ritira le linee guida in cui, secondo una ...

Webradio