Dal mondo

Abbandonato vicino a un cassonetto da piccolo, ora è CEO di una società da 62 milioni di dollari!

Abbandonato vicino a un cassonetto da piccolo, ora è CEO di una società da 62 milioni di dollari!

In tanti hanno avuto una vita che si potrebbe definire “normale” ma niente di ciò che è accaduto nella vita di Freddie Figgers, potrebbe definirsi propriamente “normale”.

La storia di Freddie ha dell'incredibile, abbandonato vicino a un cassonetto quando era solo un neonato dalla madre, nessuno si sarebbe immaginato che quel bambino col tempo avrebbe fatto grandi cose.

Anche Nathan e Betty Figgers, i due che si presero cura del bimbo dandogli l'amore e il sostegno di una famiglia, avrebbero mai immaginato il suo futuro com'è adesso, ma oggi Freddie è CEO di una società da 62 milioni di dollari!

L'uomo ha dichiarato ai giornali di essere contento di aver incontrato persone così amorevoli come Nathan e Betty ma non è interessato a conoscere i suoi genitori biologici.

Il giovane Freddie amava la meccanica dei dispositivi elettronici e prima del suo decimo compleanno iniziò a montare e rimontare un computer del 1989 che suo padre gli regalò.

A 12 anni, Freddie, ebbe il suo primo lavoro come tecnico informatico e tre anni dopo iniziò a sviluppare un database cloud nel suo cortile.

Di certo con il passare del tempo il talento di Freddie crebbe anche grazie all'educazione formale datogli dai genitori. Così decise di lavorare piuttosto che finire il college continuando a sviluppare e inventare e prima dei suoi 30 anni, aveva già creato la sua compagnia di telecomunicazioni: la Figgers Comunications.

Ora l'uomo è il fondatore e CEO della Figgers Wirless, una società di telecomunicazioni di proprietà del valore di oltre 62,3 milioni di dollari!

La società sta inoltre costruendo dei dispositivi che hanno lo scopo di aiutare le persone che soffrono di diabete e così ha raccontato il suo nuovo progetto ad agosto tramite un post sul suo profilo Facebook:

"Il diabete è un grave problema di salute pubblica che si sta avvicinando a proporzioni epidemiche a livello globale. La prevalenza del diabete sta aumentando a ritmo allarmante. A livello nazionale 1 adulto su 12 ha il diabete e anche il diabete di tipo 2 è diventata una malattia infantile molto comune. Per troppo tempo le grandi società di forniture mediche diabetiche hanno guadagnato miliardi di dollari da questa orribile malattia sfruttando i consumatori con costi esorbitanti. Avremmo potuto facilmente vendere la nostra invenzione a qualsiasi azienda di forniture mediche, ma ciò non farebbe che aumentare il problema.”

La soluzione trovata quindi dal CEO della Figgers Wirless è un dispositivo che gestisce in remoto i diabetici 24/7 accessibile a tutti grazie al prezzo decisamente economico.

La storia di Figgers ha fatto il giro del mondo rendendo l'uomo ancora più conosciuto e chissà se tutto ciò possa aiutare l'uomo nei suoi progetti futuri, noi glielo auguriamo sicuramente!

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio