Dal mondo

Singapore: cani robot invitano la gente a mantenere le distanze sociali

Singapore: cani robot invitano la gente a mantenere le distanze sociali

Come certamente avrete notato, non tutti riescono a mantenere le distanze sociali, ma a Singapore addirittura utilizzano cani robot, arruolati allo scopo di far mantenere le distanze di sicurezza.

Questi “Robot a quattro zampe”, forniti dalle autorità di Singapore per aiutare a contenere le infezioni da coronavirus nella città, chiedono educatamente a chi fa jogging e ai ciclisti di tenere le distanze.

Queste macchine a tecnologicamente avanzate, costruiti da Boston Dynamics, sono stati utilizzati per la prima volta in un parco lo scorso venerdì.

I cani robotici avranno modo di ricordare alle persone di rispettare le regole del distanziamento sociale per le prossime due settimane e se questo non bastasse, altri robot si uniranno per sorvegliare più vaste zone di Singapore durante il blocco a livello nazionale.

“Manteniamo Singapore in salute”, così uno dei robot gialli e neri ripete mentre vaga al fine di far rispettare le regole:

“Per la tua sicurezza e per quelli che ti circondano, ti preghiamo di stare ad almeno un metro di distanza. Grazie”.

Nonostante tutto, le violazioni delle rigide regole del blocco a Singapore possono comportare multe pesanti e in alcuni casi persino la prigione.

La città di oltre 5,7 milioni di persone ha più di 21.000 casi, considerata quindi tra le città più colpite in Asia, in gran parte a causa delle infezioni di massa tra lavoratori migranti che vivono in dormitori angusti in aree poco visitate da turisti.

Chissà se anche in Italia avremo bisogno di questi cani robot per far rispettare le regole, certo... dopo aver visto cosa è accaduto nella prima settimana di fase 2, l'opzione di essere controllati da questa tecnologia a quattro zampe, non è poi così remota, non credete? Diteci la vostra a riguardo tra i commenti, come avete passato la prima settimana di fase 2?

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio