Dal Mondo

Casa degli orrori in Georgia

Invasione di scarafaggi, api, topi e serpenti: un vero e proprio nido...

Casa degli orrori in Georgia

Harry Pugliese non deve averla presa benissimo, dopo aver sopportato già l’invasione di ratti, scarafaggi e api nella casa che aveva affittato per la sua famiglia a Lafayette, in Georgia, quando il soffitto, dopo mesi di perdite di acqua, crollando ha liberato decine di serpenti.

Non appena trasferitosi insieme alla moglie Susan e alla figlia di 13 anni, Pugliese si era lamentato con John Stafford, padrone di casa, perché aveva notato che il tetto era così malmesso da perdere acqua in più punti; Stafford non solo non è mai intervenuto, ma ha ignorato anche le lamentele circa gli alveari delle api, le famiglie di ratti e le colonie di scarafaggi che infestavano la proprietà.

Pugliese ha tentato in più modi di liberarsi di tutte quelle scocciature, ma si è arreso quando il tetto è infine crollato provocando degli squarci nei muri interni, dai quali hanno cominciato a uscire i serpenti.

Contattata la Animal Control, è emerso che solo con il permesso del proprietario sarebbe stato possibile rimuovere i rettili, abbattendo completamente il tetto.

Stafford, che ancora una volta ha brillato per inadempienza, non solo si è rifiutato di concedere il permesso, ma ha intimato lo sfratto alla famiglia Pugliese, che in ogni caso aveva già deciso di non passare una sola ora in più in quell’orrore.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio