Dal Mondo

L'Italia non si inginocchia e scoppia il caso

L'Italia non si inginocchia e scoppia il caso

Ormai se ne parla ovunque e il fatto rischia, come spesso accade, di oscurare l’evento da cui è scaturito.

Euro2020, si sta per disputare il match Italia Austria valido per gli ottavi di finale, e dopo giorni di ipotesi e polemiche al riguardo, gli azzurri non compiono il gesto di inginocchiarsi, simbolo del sostegno alla campagna Black Lives Matter.

Già nel corso di Italia-Galles, solo 5 azzurri si erano inginocchiati contro il razzismo, ed è per questo che era salita l’attesa del match contro la nazionale di Foda.

Quando le squadre sono entrate in campo ed entrambe hanno evitato di compiere l’ormai iconico gesto, si è scatenato il putiferio sui media.

Ma, come ha precisato il responsabile della comunicazione della Nazionale azzurra Paolo Corbi, il fatto di inginocchiarsi o meno non significa essere a favore o contro il razzismo, visto che si è tutti comunque contrari a ogni forma di discriminazione, e al di là del fatto che si è di fronte a una campagna globale di atleti che invece compiono il gesto come protesta.

Chiellini invece avrebbe rilasciato una dichiarazione a Rai2, nella quale ha affermato che in assenza di richiesta da parte della squadra avversaria, l’Italia non si inginocchia e preferisce combattere il razzismo nei prossimi mesi con iniziative diverse e in collaborazione con la Federazione.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio