Dal Mondo

Magnete per impedire di mangiare

Lotta all'obesità grazie a uno speciale apparecchio

Magnete per mandibole di obesi

Il dispositivo non è stato accolto benissimo, anzi ha ricevuto una pioggia di critiche feroci, in particolare sui social, ma del resto pensare di poter dimagrire limitando l’apertura della bocca è risultato un metodo un po' brutale.

Il team di ricercatori dell’Università di Otago in Nuova Zelanda deve invece aver pensato di aver fatto la scoperta del secolo, quando ha presentato in collaborazione con il Regno Unito un dispositivo magnetico che, agganciato ai denti, impedisce di aprire la bocca oltre i 2 millimetri, consentendo quindi l’ingestione di soli cibi liquidi.

Installato direttamente dal dentista, DentalSlim Diet Control è l’apparecchio che si compone di due capsule che, grazie alla forza di un magnete, tengono uniti i molari superiori e inferiori, favorendo una dieta esclusivamente liquida e, teoricamente, a basso contenuto calorico.

Allo studio è seguito un test effettuato su 7 donne neozelandesi obese che hanno portato l’apparecchio per 2 settimane consecutive e che sono state sottoposte a dieta liquida a basso contenuto calorico; i risultati, pubblicati sul British Dentai Journal, hanno riportato una perdita media di 6,36 kg per persona, ma le 7 partecipanti hanno ammesso di aver barato, ingerendo cioccolato fuso e bibite gassate.

I ricercatori hanno pubblicato poi su Twitter l’invenzione, ricevendo diversi commenti negativi, dove in più di un’occasione si definisce l’apparecchio uno strumento di tortura degno del Medioevo.

Salvati in corner, avrebbero risposto ai commenti precisando che non era intenzione realizzare uno strumento per dimagrire, bensì un aiuto per tutte quelle persone obese che devono essere sottoposte a intervento chirurgico e devono perdere un po’ di peso velocemente per poter effettuare l’intervento.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio