Dal Mondo

Belen partorisce e chiudono un intero piano dell'ospedale

Belen partorisce e chiudono un intero piano dell'ospedale

Scoppia la polemica e addirittura scendono in campo i sindacati: un intero piano del nosocomio dove Belen Rodriguez ha dato alla luce Luna Marì, la Clinica Ostetrica dell’ospedale Università di Padova, è stato riorganizzato per proteggere la privacy della nota show girl.

Ovviamente questa decisione presa per contenere la presenza spesso indiscreta di paparazzi e curiosi, ha avuto ripercussioni su tutta la struttura e sul personale, che si è dovuto adoperare per consentire a Belen di poter occupare il terzo piano dell’ospedale senza essere disturbata.

E a far scatenare le polemiche sarebbe stato in particolare un ordine di servizio affisso nei reparti, dove si specifica che i pulsanti degli ascensori 4 e 7 sono stati disattivati per impedire di raggiungere il terzo piano, diventato così ala vip.

I sindacalisti della Uil sono immediatamente intervenuti, precisando che non è stato compreso il dispiegamento di energie per la situazione, inclusa la chiusura, seppur temporanea, degli ascensori, ma che se effettivamente l’ospedale pubblico ha avuto un upgrade a struttura per vip, tanto vale alzare gli stipendi di chi ci lavora.

Più morbido l’intervento della Cisl, che ha sottolineato che il fatto che Belen abbia scelto proprio quella struttura pubblica, rappresenti un’ottima pubblicità per la qualità eccellente dei servizi erogati, a dispetto, in ogni caso, degli stipendi molto bassi del personale.

Ma sarebbe di poche ora fa la smentita ufficiale della dirigenza dell’ospedale in questione, che afferma che l’accesso al terzo piano era stato riservato solo al personale interno.

Quale sarà la verità?

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio