Dal Mondo

Guardare porno fa diminuire la materia grigia

Guardare porno fa diminuire la materia grigia

Chi passa ore a guardare contenuti pornografici, potrebbe subire una diminuzione del volume della materia grigia di una particolare regione del cervello, almeno secondo i ricercatori del Max Planck Institute for Human Development di Berlino, che hanno recentemente pubblicato gli esiti di uno studio condotto su un campione di 64 individui maschi, sani, di età compresa tra i 21 e i 45 anni.

Gli scienziati avrebbero invitato i partecipanti a compilare un questionario relativo alla quantità di tempo dedicata, ogni settimana, alla visita di siti o materiale pornografico, scoprendo che in generale tutti hanno dichiarato di trascorrere non più di 4 ore a occuparsi di questa attività.

I soggetti, suddivisi in due gruppi, sono stati poi sottoposti a particolari scansioni del cervello tramite risonanza magnetica, mentre veniva mostrato loro materiale pornografico o privo di riferimenti sessuali.

Le immagini delle scansioni della risonanza magnetica hanno evidenziato un’apparente diminuzione delle funzioni di una regione del cervello di coloro che erano stati sottoposti a contenuti di natura sessuale, dimostrando così una relazione tra volume di materia grigia di una zona nota per elaborare le motivazioni e la visione di pornografia.

NEWS DAL MONDO

Webradio