Dal Mondo

Versa 700mila euro a fidanzata inesistente

Versa 700mila euro a fidanzata inesistente

Protagonista di una vicenda surreale è Roberto Cazzaniga, 42enne ex della nazionale di pallavolo con cui ha vinto l’oro ai Giochi del Mediterraneo del 2009, e attuale capitano di Gioia del Colle, che pare che per 15 anni (QUINDICI) abbia elargito somme di denaro a una donna che in realtà non solo non ha mai incontrato, ma risulta essere inesistente.

Cazzaniga ha creduto per tutto questo tempo di essere fidanzato con la bellissima Maya, presunta modella brasiliana che gli era stata presentata (solo telefonicamente) da una comune amica di nome Manuela.

Maya, che ha utilizzato sempre come foto personale quella della supermodella Alessandra Ambrosio, nota per avere sfilato più volte sulle passerelle di Victoria’s Secret, in realtà non si è mai mostrata dal vivo, ma ha sempre accettato con grande entusiasmo il denaro che il 42enne gli inviava con una certa regolarità, per consentirle di accedere a cure per un problema di salute non ben definito.

Ma se Maya non esiste, chi ha chiamato ogni giorno per 15 anni il Cazzaniga, e chi ha incassato la considerevole somma di 700mila euro totali?

I soldi sono finiti sul conto di Valeria, una donna sarda che si è definita molto amica di Maya e a cui è stata regalata dall’ex campione, come se non bastasse, un’auto sportiva.

Messa alle strette dalle Iene, che ha indagato sul dramma vissuto da Cazzaniga, ormai indebitato e ridotto al verde dalle continue richieste, Valeria ha ammesso di essere responsabile della rovina dell’uomo, ma di non aver commesso la truffa da sola, bensì con Manuela e il fidanzato.

Insomma, Maya non è mai esistita, se non nella fantasia del povero Roberto.

NEWS DAL MONDO

Webradio