Dal Mondo

A Napoli arriva l’orologio di cortesia

A Napoli arriva l’orologio di cortesia

Derubato dell’orologio a Napoli: un classico, per qualcuno uno spiacevole déjà-vu, per tutti un tormentone.

Ma ecco che arriva la genialata del secolo, inventata, manco a dirlo, da un napoletano, Cesare Foà, Presidente ADVUnite/Aiditi Campania Federturismo, che, dopo il clamoroso furto ai danni dell’attore francese Daniel Auteuil, a cui è stato sottratto un Patek Philippe da 39mila euro mentre era in taxi nel capoluogo partenopeo, ha deciso di fornire ai turisti che alloggiano in B&B e alberghi, un orologio di cortesia.

Foà ha dichiarato di avere avuto questa idea dopo che l’amministrazione napoletana ha donato all’attore uno Swatch modello Napoli, un gesto simbolico per dichiarare la propria solidarietà in seguito alla brutta esperienza; proporre quindi a tutti i turisti un orologio in plastica con il simbolo di Napoli, secondo Foà potrebbe essere un deterrente a indossare gli oggetti più preziosi, con il rischio di farseli rubare.

In realtà l’idea non è nuova: già nel 2006 un’iniziativa similare era stata adottata dal Comune, ma mai più replicata per mancanza di fondi.

Episodi simili a quello accaduto a Daniel Auteuil, ha voluto precisare Foà, non sono una prerogativa di Napoli, ma ahimè una eventualità che può verificarsi anche a Roma e a Milano.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio