Dal mondo

Killer lasciato uscire di prigione perchè “troppo vecchio”, uccide ancora!

Killer lasciato uscire di prigione perchè “troppo vecchio”, uccide ancora!

Il 77enne Albert Flick, del Maine, ha scontato una condanna a 25 anni di prigione per l'assassinio di sua moglie nel 1979.

Nel 2004, l'uomo è stato inizialmente rilasciato ma è tornato nel 2010 in prigione per aver aggredito una donna.

Quello stesso anno il giudice ha deliberatamente ignorato la raccomandazione per una sentenza più lunga, dichiarando che a causa della sua avanzata età non avrebbe avuto senso prolungare ulteriormente la sua prigionia, così nel 2014 l'uomo è tornato regolarmente in totale libertà.

Pochi anni più tardi però, precisamente nel 2018, Flick uccise in pieno giorno una donna senzatetto, una madre di 48 anni, Kimberley Dobbie al di fuori di una lavanderia a gettoni a Lewiston. Presenti anche i figli di Kimberly che hanno assistito all'omicidio della madre la quale è stata pugnalata almeno 11 volte.

Secondi i giornali, pare che Flick fosse infatuato di Kimberley e dopo aver scoperto che la senzatetto era intenta a lasciare la città, l'uomo ha dichiarato: “se non posso averla, allora la ucciderò!”

L'uomo è stato in seguito condannato ad altri 25 anni di carcere grazie anche alle registrazioni dei filmati di sorveglianza di un negozio di coltelli vicino al luogo del crimine, dove hanno ripreso tutta la scena che confermerebbe la sua colpevolezza.

NEWS DAL MONDO

Webradio