Dal mondo

Coppia francese ruba 200 kg di sabbia in Sardegna: ora rischiano sei anni di carcere!

Coppia francese ruba 200 kg di sabbia in Sardegna: ora rischiano sei anni di carcere!

Brutto guaio per questa coppia di turisti francesi che rischia fino a sei anni di prigione per aver presumibilmente rubato 200 kg di sabbia dalla spiaggia dove stazionavano in Sardegna.

I due stavano visitando la Sardegna quando hanno deciso di portare la sabbia bianca come “Souvenir”, affermando però di non essersi resi conto di aver commesso un reato.

È infatti severamente vietato rimuovere la sabbia bianca della Sardegna, considerata un bene pubblico, le autorità hanno affermato inoltre che quest'anno c'è stato un vero e proprio “boom” di furti di questo tipo.

La coppia è stata in seguito catturata dalla polizia durante il tentativo di salire a bordo di un traghetto da Porto Torres a Talone, nel sud della Francia.

Le autorità hanno scoperto che la sabbia bianca, presumibilmente prelevata dalla spiaggia di Chia, nel sud dell'isola, è stata conficcata in diverse grandi bottiglie di plastica e inserite nel bagliaiaio del SUV dei due turisti.

Nonostante i cartelli segnalino chiaramente ai visitatori che è vietato rubare la sabbia, molti dei turisti che visitano la nostra spiaggia, pare non siano consapevoli della gravità dell'infrazione e quindi non curanti, tentano comunque di prendere un po' di sabbia da portare a casa.

Ai sensi della legge del 2017, il commercio di sabbia, ciottoli e conchiglie in Sardegna è illegale ed è generalmente punibile con multe che arrivano fino a € 3.000.

Ora la coppia dovrà affrontare le conseguenze di questo furto, dove rischiano sei anni di carcere per aver rubato un bene di pubblica utilità! Cosa ne pensate di tutta questa faccenda? Secondo voi è giusta la sentenza? Fatecelo sapere come sempre attraverso i commenti!

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio