Dal mondo

“Bambino” fotografato mentre fuma sugli spalti ma si rivela essere un uomo di 36 anni!

“Bambino” fotografato mentre fuma sugli spalti ma si rivela essere un uomo di 36 anni!

Durante una partita di calcio, le telecamere hanno immortalato sugli spalti uno dei tifosi fumare, ma il motivo per cui il video è diventata virale, ha fatto prendere un brutto granchio a molti.

L'attenzione di migliaia di utenti che hanno commentato negativamente il post su Twitter, non era rivolta al fatto che fumasse ma bensì al fatto che fosse un bambino a farlo.

Il video, divenuto in pochissime ore cliccatissimo nel web ha lasciato la gente completamente scioccata e oltraggiata dal fatto che a un bambino fosse permesso fumare.

Da li a poco è scattata la caccia al “ragazzino” protagonista di questo scandalo, peccato però che dopo aver scoperto l'identità del fumatore, la brutta figura era ormai dietro l'angolo.

Già perchè a quanto pare le migliaia di persone che hanno commentato negativamente il post, dovranno quantomeno rimangiarsi tutto sull'età del “bambino”dato che in realtà era un uomo di ben 36 anni, padre del ragazzino accanto.

Un gran “Fail” da parte del Web che ha portato questa notizia a livelli di figuraccia clamorosa, bensì comunque l'uomo rischi lo stesso una piccola multa per aver fumato sugli spalti, cosa vietata in Turchia.

Un gran colpo di scena che da oggi probabilmente costringerà il “giovane” papà a portar per sicurezza sempre con se i documenti per dimostrare di non essere un bambino. Per questa volta, l'indignazione del web è finita male, ma ci ha comunque decisamente fatto fare una genuina risata.

NEWS DAL MONDO

Webradio