Dal mondo

Viaggiatore del tempo racconta com'è vivere nel 2300!

Viaggiatore del tempo racconta com'è vivere nel 2300!

Il tema dei viaggi nel tempo affascina il genere umano da decenni e grazie anche ai film che dei viaggi nel tempo ne hanno fatto un marchio di fabbrica, abbiamo potuto ipotizzare un po' come potrebbe essere il futuro e quali tecnologie avanzate potrebbero nascere.

Di teorie e “prove” riguardanti i viaggiatori del tempo ne è pieno internet e il più delle volte sono bufale al 100% realizzate ad hoc al sol scopo di fare visualizzazioni facili.

Oggi però vogliamo parlarvi di Gerard Gardner, l'uomo che viene dal futuro!

Forse avrete già sentito parlare del canale Youtube “Apex Tv”, un canale realizzato proprio per raccontare e in qualche modo dimostrare che i viaggiatori nel tempo non solo esistono ma si fanno intervistare con tanto di macchina della verità a fianco per dimostrare all'utente che ciò che viene detto è tutto vero.

Proprio in questo canale è apparso da qualche ora un misterioso video diverso da ciò che è stato caricato fin'ora e mostra un uomo che si fa chiamare Gerard Gardner, nome sicuramente inventato che con una maschera di plastica addosso afferma di essere andato nel 2300.

Anche se non ci sono prove di tutto ciò che viene raccontato, il canale vanta oltre 1 milione di iscritti, a dimostrazione del fatto che forse molte persone sono interessate ai contenuti dei video caricati a prescindere che siano fake o no.

Il viaggiatore del tempo in un video di circa 21 minuti afferma di essere un impiegato del governo inglese assunto in un programma segreto nel 1988 che lo ha inviato nel lontano 2300.

Gardner ci parla quindi di cosa possiamo aspettarci in futuro, iniziando a descrivere le città, alte oltre un miglio nei cieli, tranne però Los Angeles ormai completamente sommersa.

L'intera società è invece controllata da un computer incredibilmente potente e specifica che ci vorrà un bel po' prima che il genere umano si abitui a questo cambiamento.

Ha continuato poi dicendo che le città ora sono galleggianti e causano di conseguenza meno inquinamento:

“Le tecniche antigravità sono state perfezionate così da permettere a intere città di levitare nell'aria”

Per quanto riguarda i nostri “padroni computer” hanno eliminato ogni regola e reso tutte le leggi più simili a delle linee guida.

Se qualcuno infrange le linee guida, i computer spediscono il trasgressore ai lavori forzati per un tempo indefinito. I peggiori che non rispettano le regole avranno la loro coscienza caricata su un computer, così da permettere di sapere qualsiasi dettaglio sulla loro vita per il resto dei loro giorni.

Non esistono soldi, banche e nessuna guerra e Gardner prima di scoppiare in lacrime ha dichiarato: “Sarei rimasto più a lungo se avessi potuto”.

Ovviamente per sapere se queste dichiarazioni del “Viaggiatore del tempo” siano vere o no, in assenza di prove concrete, tocca aspettare il 2300, ma se volete saperne di più, vi lasciamo al video in questione invitandovi ovviamente a dirci la vostra a riguardo attraverso i commenti sotto l'articolo! Se questo fosse il futuro che ci aspetta, vi piacerebbe viverci?

NEWS DAL MONDO

Webradio