Dal mondo

Ragazzo crea cannucce di pasta per combattere l'inquinamento!

Ragazzo crea cannucce di pasta per combattere l'inquinamento!

Come sicuramente saprete, l'inquinamento causato dalla plastica è un grosso problema che sta affliggendo il nostro pianeta e proprio la plastica monouso è una delle peggiori cause.

Oltre 4,4 miliardi di cannucce vengono buttate via ogni giorno nel nostro paese ed è solo una piccola parte se confrontate alle tonnellate di plastica che finiscono negli oceani ogni anno.

Per aiutare quindi ad affrontare questo problema, Maxim Glemann ha avuto un'idea per sostituire le classiche cannucce di plastica con delle cannucce realizzate con la pasta.

Queste particolari cannucce sono completamente a basso impatto ambientale a scarto zero, fatte di semola di grano duro e acqua.

Maxim ha dichiarato ai giornali:

“Ho lavorato a lungo nel mondo del commercio e mi sono stancato. Mi sono sempre preoccupato per l'ambiente e mi piace sia immergermi che viaggiare, quindi ero ben consapevole dell'inquinamento causato dalla plastica."

“Poi mi sono imbattuto in queste cannucce divertenti e commestibili fatti di pasta, così ho capito che potevano essere usate per ridurre i rifiuti di plastica negli oceani”.

Lanciate sul mercato solo lo scorso dicembre, le cannucce di pasta sono già diventate un grande successo e la reazione di chi le ha provate sono state estremamente positive.

Le cannucce si decompongono durante la notte, sono vegane, insipide e dureranno circa un'ora in bevande fredde contro le cannucce di carta che possono richiedere fino a due mesi per decomporsi o quelle di plastica che non si decompongono mai completamente.

Se vi steste chiedendo se queste particolari cannucce siano commestibili, Maxim ha raccontato che molte persone finiscono per fare spesso uno spuntino solitamente dopo qualche bicchiere di Gin Tonic.

E voi cosa ne pensate? Sostituireste volentieri queste cannucce a quelle di plastica? Fatecelo sapere come sempre attraverso i commenti!

NEWS DAL MONDO

Webradio