pelozoo

Un colpo di clacson e salvi la vita al gatto

Un colpo di clacson e salvi la vita al gatto

Le temperature si abbassano e molti gatti si rifugiano nei posti più impensati, come dentro al cofano delle auto: succede ai gatti randagi, ma anche a quelli domestici, attratti da un luogo caldo, asciutto e sicuro (o almeno apparentemente).

Il più delle volte all’arrivo del proprietario della macchina, il micio si sveglia e se la squaglia, ma talvolta è talmente addormentato che quando si accorge del pericolo è troppo tardi, con gravissime conseguenze.

Il consiglio che tutte le associazioni e i veterinari ogni anno si raccomandano di diffondere, è quello di suonare il clacson prima di girare la chiave di accensione: in questo modo nella maggior parte dei casi il gatto dovrebbe uscire da dove è entrato (in genere dal vano vicino alle ruote).

Ma cosa fare se chi si è nascosto è un cucciolo ancora inesperto e si paralizza dalla paura o molto più banalmente non riesce a trovare il modo di scappare?

Aprite il cofano e cercate di individuarlo, iniziate a chiamarlo (meglio con un po’ di cibo) e, nella peggiore delle ipotesi, tentate di afferrarlo dopo aver indossato possibilmente un bel paio di guanti da lavoro (perché di certo il peloso non sarà molto felice di essere acciuffato!).

Qualora l’operazione dovesse risultare impossibile, avvisate un veterinario che provvederà a darvi indicazioni utili o a intervenire di persona.

Questo problema arriva soprattutto quando le temperature scendono sotto lo zero e diventa davvero difficile per i gatti trovare un riparo dove scaldarsi.

Se abitate in un quartiere dove sapete per certo che ci sono gatti randagi, organizzate alcune cucce coperte e con panni di lana affinché il rischio di infilarsi in un cofano di un’auto si riduca, ma in ogni caso ricordate di suonare il clacson un paio di volte prima di mettere in moto: potreste salvare una vita.

NEWS DAL MONDO

Webradio