pelozoo

Di cosa ha paura il gatto?

 Di cosa ha paura il gatto?

Predatore, ruffiano, altezzoso e perfino un po’ schizzinoso, di certo superiore a tutto ciò che lo circonda: eppure il gatto qualche paura ce l’ha anche lui!

A dispetto della sua natura che spesso lo fa apparire molto sicuro di sé, il gatto sviluppa veri e propri stati di iper vigilanza che possiamo definire di paura, che lo portano a rimanere nascosto in angoli reconditi della casa anche per un giorno intero (e noi a cercarlo disperati…).

I rumori inaspettati, improvvisi e soprattutto sconosciuti lo mettono subito sul chi va là (e come dargli torto, anche noi siamo così), ma è con altri animali (cani e gatti) e con estranei che il peloso ricorre alla fuga e al nascondiglio.

In generale tutti gli oggetti che lui considera strani per il loro rumore o perché legati a esperienze spiacevoli del passato, sono visti come mostri terrificanti, e parliamo dell’aspirapolvere, della lavastoviglie e della lavatrice, del frullatore ma anche di elettrodomestici più soft, come un banale ventilatore.

Alcuni gatti superano la paura abituandosi ai vari marchingegni infernali, altri consolidano il terrore rifugiandosi in zone della casa possibilmente lontane dal rumore o protestano vistosamente arruffando il pelo e borbottando.

Ma la vera paura con la p maiuscola, quella per cui non esiste training, premio in cibo, distrazione o dissuasione, è… l’ambulatorio del veterinario, dove il peloso esprime tutto il suo repertorio in termini di graffi, soffi, ringhi, mugolii e lamenti ininterrotti.

A essere più impressionabili in generale sono i gatti cuccioli, che spesso si spaventano passando davanti a uno specchio e vedendo la loro immagine riflessa, ma non è raro che molti adulti conservino paure ataviche incancellabili.

E quindi come comportarsi?

Con naturalezza, rassicurandolo se esagera, lasciandolo in pace se è nascosto, tranquillizzandolo o distraendolo con giochi per lui piacevoli e, in casi estremi, con blandi tranquillanti che il veterinario vi consiglierà (ne esistono di naturali super efficaci).

Quanto al veterinario: rassegnatevi, quella è davvero una paura dura a morire!

NEWS DAL MONDO

Webradio