PeloZoo

Lo sai che il saluto per il cane è fondamentale?

Lo sai che il saluto per il cane è fondamentale?

Per il cane il saluto è importantissimo e ce ne accorgiamo da come ci accolgono alla mattina appena svegli o quando rientriamo in casa dopo essere stati fuori anche solo dieci minuti; ci sono soggetti più espansivi e altri meno, ma tutti, indistintamente, provano il bisogno impellente di dirci… ciao!

Nonostante il cane da tempo sia domestico e allineato con le nostre abitudini, permane in lui un codice di comportamento che si rifa al branco, dove ad esempio il saluto è importante per creare coesione e manifestare i vari ruoli di ognuno.

Un cane dominante, ad esempio, saluterà un suo simile mantenendo una postura elevata, testa alta, spalle dritte e coda svettante, mentre un gregario tenderà a schiacciarsi nella tipica posizione di sottomissione.

Subito dopo si passa all’annusata del sottocoda: questo avviene in sincro e noi umani dobbiamo preoccuparci quando qualcosa, in questo rituale, non funziona.

Se un cane si rifiuta di farsi annusare, significa che c’è una forte resistenza o diffidenza nei confronti dell’altro cane: in questi casi meglio farli allontanare prima che uno dei due decida di attaccare.

Con gli umani il saluto è ovviamente altrettanto fondamentale: al mattino il peloso ci saluta leccandoci a profusione, dimostrando quanto sia felice di vederci dopo la notte e quanto ci voglia bene, mentre dopo il rientro a casa esprime tutta la sua gioia agitando furiosamente la coda, saltellando, emettendo guaiti o portandoci qualcosa, come il suo gioco preferito o una ciabatta.

E se incontriamo, noi umani, un cane che non conosciamo?

Lasciamoci annusare, facendolo avvicinare quanto desidera, evitiamo gesti inconsulti, mostriamoci calmi e rilassati e attendiamo che sia lui a fare la prima mossa.

Insomma, il galateo per il cane è una faccenda molto seria, rispettiamolo!

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio