PeloZoo

26 agosto: Giornata Mondiale del Cane

26 agosto: Giornata Mondiale del Cane

Il migliore amico dell’uomo, insostituibile compagno e terapia “naturale” contro malinconia, tristezza, depressione e solitudine, senza considerare il suo prezioso aiuto nel rescue in ogni condizione: parliamo del cane.

Nonostante si sia registrato un incremento nelle adozioni, soprattutto in periodo di lockdown, esistono purtroppo ancora situazioni drammatiche, come il randagismo, gli abbandoni, le vendite illegali di cuccioli, considerati vera e propria merce su mercato nero, rapimenti, maltrattamenti, abusi e combattimenti clandestini.

La Giornata Mondiale del Cane ha tra i suoi principali obiettivi quello di sensibilizzare contro l’abbandono: a livello globale il numero di cani è pari a 900 milioni, 200 milioni dei quali sono randagi.

In particolare in Italia, stando ai dati del Ministero della Salute, nel 2020 si sono registrati oltre 76.000 ingressi in canili sanitari e 42.665 in canili rifugio.

In alcune regioni italiane il fenomeno del randagismo e degli abbandoni è più alto che altrove, soprattutto nel periodo estivo o in concomitanza con l’apertura della famigerata stagione della caccia, quando molti cani vengono lasciati al loro destino se reputati non idonei all’attività venatoria.

Sapete che proprio quest’anno si celebra il trentesimo anniversario della Legge 281?

Prima dell’entrata in vigore di questa legge, i cani randagi accalappiati, dopo 3 giorni venivano soppressi in camere a gas: fortunatamente oggi non esiste più questa procedura e sono numerosi gli sforzi dedicati al benessere dei pelosi.

Volete fare qualcosa di concreto per i nostri amici cani?

Non abbandonate, chippate i vostri pelosi, sterilizzateli per evitare cucciolate indesiderate, se potete fate volontariato nei canili o donate un piccolo contributo per la loro sopravvivenza, promuovete le adozioni e non privatevi mai della presenza di uno o più pelosi: la giornata del cane è tutto l’anno.

NEWS DAL MONDO

È salvo il Buon Natale

Dal Mondo

È salvo il Buon Natale

Retromarcia per la Commissione UE, che per il momento ritira le linee guida in cui, secondo una ...

Webradio