Pelozoo

Il cane non mangia più: perché?

Il cane non mangia più: perché?

Ci si rimane male, poi si passa alla preoccupazione e infine all’ansia: un peloso che normalmente si arrampica sui muri per ottenere una crocchetta premio e aspetta l’ora della pappa come l’evento dell’anno, quando smette improvvisamente di mangiare deve avere sicuramente un buon motivo.

Il cane in generale è un peloso che mangia voracemente, con un appetito presente a tutte le ore e con una naturale predilezione per tutto ciò che non potrebbe mangiare; normale quindi che una inaspettata inappetenza metta in allarme il compagno umano che deve, per prima cosa, individuare la causa del rifiuto al cibo.

I motivi per cui un cane smette di mangiare possono essere molteplici, come ad esempio un problema dentale, piuttosto comune tra i cani che, non potendo esprimere diversamente un dolore, cessano di nutrirsi.

In questo caso ce ne accorgiamo dalle gengive gonfie o sanguinanti, cosa che deve spingerci a rivolgerci immediatamente dal veterinario, unitamente a denti spezzati o allentati, comuni in cani che mangiano esclusivamente crocchette molto dure.

Il mal di stomaco, banalmente, è un altro fattore da considerare: il cane tende a inghiottire di tutto, dalla cacca, alla spazzatura, passando per gli insetti, fino a fiori potenzialmente tossici; in questo caso il peloso, oltre a non mangiare, tenterà di vomitare o cercherà di mangiare erba per auto medicarsi.

Altra causa: un cibo scadente.

I cani si accorgono immediatamente se un cibo che viene loro proposto ha qualcosa che non va: può essere cibo umido scaduto o crocchette di scarsa qualità, in tutti i casi lui si rifiuterà di mangiare.

Del resto, voi mangereste una cosa che puzza o che ha un saporaccio?

Oppure: avete cambiato qualcosa nelle routine giornaliera?

Ricordate che il cane è molto sensibile e qualora abbiate cambiato un comportamento o un’abitudine, potrebbe risentirne e smettere di mangiare; in questo caso occorre pazienza, quando si sarà abituato alla nuova routine, riprenderà a nutrirsi normalmente (in genere è questione di un giorno o due).

La super alimentazione è un altro motivo che provoca l’inappetenza: se è vero che il cane divorerebbe qualunque cosa a qualsiasi orario, è pur comprensibile che, se nutrito in eccesso, prima o poi smetta di mangiare.

Gli snack ad esempio che vengono elargiti come premio, non devono superare il 10% del totale delle calorie giornaliere previste e, soprattutto, non dovrebbero essere utilizzati come incentivo a mangiare il normale pasto.

Infine il cane potrebbe semplicemente non stare bene: nella peggiore delle ipotesi un tumore o un’insufficienza di un qualche organo, portano a far perdere l’appetito.

Quindi: calma e sangue freddo, osservate e riflettete ma agite in caso di dubbio, sempre.

NEWS DAL MONDO

Webradio