Dal Mondo

Avvistamenti UFO in aumento con la pandemia

Avvistamenti UFO in aumento con la pandemia

Il CUN Centro Ufologico Nazionale ha recentemente portato all’attenzione pubblica l’aumento considerevole di avvistamenti di oggetti non identificati nel corso del 2020, anno in cui è iniziata la pandemia.

Le segnalazioni raccolte sono state in totale 380, ovvero il 57% in più rispetto alle 241 del 2019, anche se il 41% di esse sarebbero da attribuire al passaggio dei satelliti Starlink di Elon Musk.

E se invece tutto fosse riconducibile alla derubricazione dei file americani top secret sugli avvistamenti, prevista per il primo di giugno? E che un numero maggiore di persone a casa a guardare dalla propria finestra abbia permesso di vedere più passaggi?

Esclusi i satelliti di Elon Musk, i riflessi di pianeti o stelle, i fari di aerei o meteore particolarmente luminose, le segnalazioni a cui non è possibile dare una plausibile spiegazione fanno impazzire appassionati e non.

Le regioni italiane maggiormente coinvolte sono state il Lazio, con 30 segnalazioni, la Toscana, con 27, Lombardia ed Emilia Romagna con 23 avvistamenti, e all’ultimo posto, inspiegabilmente data la caratteristica di cielo terso, la Valle d’Aosta, con un solo avvistamento.

Dobbiamo aspettarci un ulteriore incremento?

Quel che è certo è che l’Italia continua a essere un Paese ai primi posti in fatto di avvistamenti, il che può significare sia che siamo al centro di un crocevia di passaggi di aerei, droni e meteore, ma anche che risultiamo una tappa obbligata per eventuali visitatori dallo Spazio.

immagini da Corriere della Sera e Corriere della Calabria

NEWS DAL MONDO

Rapito coniglio gigante

Dal Mondo

Rapito coniglio gigante

Si chiama Darius, misura ben 129 cm di lunghezza e nel 2019 è stato dichiarato dal Guinness World ...

Webradio