Dal Mondo

Occupano la sua casa mentre è dalla figlia

Occupano la sua casa mentre è dalla figlia

Ennesima e inaccettabile vicenda di occupazione abusiva di abitazioni da parte di sconosciuti e che rimanda all’ultima, recente, che ha visto coinvolto Enrico Di Lalla, 86enne che ritrova il proprio appartamento abitato da una giovane donna e dai suoi figli, dopo che si era assentato per esami ospedalieri.

Per la cronaca l’uomo ha riavuto la casa, ma completamente sporca e devastata.

Qui siamo a Napoli, dove una novantenne professoressa in pensione con qualche problema di salute, decide di trasferirsi per un certo periodo in Irpinia, dalla figlia.

E la sua casa, in pieno centro città, vicino a piazza Plebiscito, in via Egiziaca a Pizzofalcone, è stata prontamente occupata: gli abusivi non solo hanno cambiato la serratura, ma hanno rimosso tutti gli arredi.

I casi come questi purtroppo sono molto diffusi, soprattutto nei quartieri periferici: basti considerare quello, piuttosto eclatante, di un uomo di Pozzuoli, zona di Monterusciello, a cui è stata occupata casa mentre era fuori a pranzo con la figlia.

A distanza di 5 mesi, una donna con due bambini vive abusivamente nel suo appartamento, dove lui ancora non riesce a fare ritorno.

Secondo un censimento pubblicato dal consigliere Francesco Emilio Borrelli, in Campania sarebbero 8000 le case popolari occupate abusivamente, 3000 delle quali solo a Napoli.

NEWS DAL MONDO

Webradio