Dal mondo

Il gesto di “Ok” con la mano è ufficialmente diventato un simbolo d'odio!

Il gesto di “Ok” con la mano è ufficialmente diventato un simbolo d'odio!

Da sempre il gesto “Ok” con la mano, andava ad indicare che tutto stava andando bene, ma a quanto pare negli ultimi anni il suo significato ha assunto un lato più oscuro e ora è ufficialmente riconosciuto come un simbolo d'odio.

L'Anti Defamation League (ADL) ha dichiarato ufficialmente il cambiamento del suo significato lo scorso 26 settembre, aggiungendo il simbolo al suo database come “odio in mostra”, un archivio che racchiude tutti i simboli e slogan d'odio usati dagli estremisti nell'arco degli anni.

Il gesto, come saprete, viene creato formando un cerchio con il pollice e l'indice, sollevando le restanti tre dita verso l'alto.

Mentre in molti riconoscono quel gesto come un segno positivo, l'ADL ha invece affermato che ora il gesto viene ricollegato alla supremazia bianca per colpa di un post falso su 4Chan.

Secondo quanto riferito, lo scopo del post era quello di indurre le persone a pensare che le dita formassero le lettere “W” e “P” a indicare appunto “White Power” (Potere Bianco).

Sebbene il post fosse una bufala, il gesto è stato adottato nel tempo da alcuni nazionalisti bianchi solo nell'ultimo anno.

In un rapporto sul simbolo, l'ADL spiega:

“Alcuni suprematisti bianchi sembrano aver dimenticato l'intento ironico o satirico di quel post e hanno iniziato ad usare il gesto come un simbolo di espressione sincera di supremazia bianca.”

l'organizzazione ha usato come esempio il suprematista bianco australiano Brenton Tarrant. Tarrant è stato accusato di aver ucciso 51 persone in due moschee della Nuova Zelanda all'inizio di quest'anno e in un'apparizione in tribunale dopo il suo arresto è stato raffigurato usando il gesto OK.

Questo cambiamento però potrebbe risultare davvero un problema in futuro per chi usa questo gesto quotidianamente anche in situazioni in cui si è obbligati, come accade ad esempio ai subacquei, anche se in molti sostengono non ci sia motivo di preoccuparsi sulla classificazione di questo gesto.

E voi cosa ne pensate? Sapere che un gesto normalissimo come questo abbia cambiato radicalmente significato vi condiziona? Fatecelo sapere come sempre attraverso i commenti sotto l'articolo!

NEWS DAL MONDO

Webradio