pelozoo

Qua la zampa (si fa per dire… )

Qua la zampa (si fa per dire… )

Il cane, in generale, è un tipo di peloso che cerca costantemente il contatto umano: che sia solo con il proprio umano o con tutti gli esseri in generale, lui ama essere accarezzato, paccheggiato sul petto se si è comportato bene e baciato sulle orecchie mentre poltrisce sul divano.

Ma le zampe, per molti cani, sono tabù.

Insomma: toccatemi tutto, ma non le zampe!

Il problema di per sé potrebbe essere irrilevante, basta saperlo e nessuno certo andrà a disturbare il peloso toccandogli una zona per lui delicata, ma come fare ad esempio per tenere in ordine le unghie?

Intanto va detto che le zampe del cane sono ricche di terminazioni nervose e nonostante siano ben predisposte per affrontare (senza calzature ovviamente) tutti i tipi di terreno e tutte o quasi le stagioni, esse sono particolarmente sensibili: il cane ha sempre bisogno di sapere cosa c’è sotto alle sue zampe, dotate non a caso di recettori chiamati corpuscoli di Pacini, responsabili del rilevamento di stimoli vibratori e pressori.

Le zampe, indispensabili per la sopravvivenza, giocano un ruolo talmente fondamentale che è come se il cane, pienamente consapevole di questo aspetto, ne preservasse funzionalità e integrità, non lasciandole toccare dagli umani, con qualche eccezione per quelli di famiglia.

In natura infatti un cane con difficoltà di deambulazione non può cacciare o sfuggire ai pericoli, e analogamente un problema a una sola zampa si tradurrebbe in impossibilità a saltare, scavare, grattarsi e rimuovere eventuali corpi estranei dagli occhi.

Lo sapevate che lo scheletro di un cane è composto di 319 ossa, delle quali circa la metà formano le zampe?

Ma le zampe sono anche comunicazione: ad esempio sapete perché il cane, dopo aver fatto pupù, scalcia con le zampe posteriori?

No, non è per allontanare o sotterrare la pupù, bensì è per secernere ormoni particolari dalle ghiandole che sono presenti nei polpastrelli, al fine di lasciare una traccia ben riconoscibile per gli altri cani che visiteranno la zona.

Come dire: ehi, io sono passato di qui!

Quindi, se il vostro peloso è restio a lasciarsi toccare le zampe e la sua manicure dal veterinario o dal toelettatore costa più della vostra, ora sapete il perché!

NEWS DAL MONDO

Webradio