Dal mondo

Peto puzzolente interrompe la riunione del Parlamento!

Peto puzzolente interrompe la riunione del Parlamento!

Accade in Kenya, durante un'assemblea regionale keniota, un membro del parlamento non ha retto all'attesa di trattenere l'aria in corpo e ha emesso un peto così puzzolente da costringere i parlamentari a fuggire e interrompere la riunione immediatamente.

Mentre i politici erano intenti a discutere sulle questioni riguardanti il Kenya, il parlamentare Julius Gaya ha interrotto il dibattito dichiarando: “Onorevole parlamentare, uno di noi qui ha inquinato l'aria”.

Un momento di particolare imbarazzo e dai dibattiti sui problemi del paese si è passati al discutere, litigare e accusare i possibili artefici di questo “attentato puzzolente”. Le accuse puntavano principalmente proprio su Julius Gaya che però si è difeso con:

“Non sono stato io, non posso fare una cosa del genere di fronte ai miei colleghi”.

Come facilmente intuibile, la situazione è andata ben oltre i limiti per il presidente dell'assemblea, Edwin Kakach che ha suggerito tutti di uscire dall'aula e prendersi un minuto per calmarsi.

In seguito è stata richiesta con urgenza dei deodoranti per interni, in modo da rendere di nuovo vivibile la presenza in aula così da tornare a lavoro a discutere delle questioni decisamente più importanti.

Una storia che ha fatto il giro del Web di cui non ha fatto fare una bella figura al parlamento del Kenya, ma come abbiamo scoperto, non esistono problemi importanti quando un peto si presenta in un'aula totalmente chiusa.

NEWS DAL MONDO

Scenette tutte

Webradio